Montecatini .it
ItaliaCiclismo .net Elite-Under23 Juniores Allievi Esordienti contatti
 
ITALIA CICLISMO

ItaliaCiclismo .net Ciclismo Foto e Video 


  • Elite-Under23
  • Juniores
  • Allievi
  • Esordienti
  • Giovanissimi
  • Donne
  • Cicloamatori

    Sezioni

  • TopTeam
  • Altre Info
  • Gare a Tappe
  • Campionati
  • Classifiche
  • Challange
  • Calendari
  • Video

    Links

  • FederCiclismo

    Contatti

  • E-m@il

    Archivio

  • Archivio 2013
  • Archivio 2012
  • Archivio 2011
  • Archivio 2010
  • Archivio 2009
  • Archivio 2008

    Link Sponsorizzati

    Andrea Bardelli : "Il 2020 per il Team Ballerini " sara' un anno speciale

    Juniores - 02 Mar 2020 
    Andrea Bardelli :

    Il 2020 sara' un anno particolare per il Team Ballerini dato che e' il decennale della scomparsa dell'indimenticato commissario tecnico della nazionale.

    L'attivita' della societa' toscana nata nel 2014 sara' imperniata su una squadra della categoria juniores che sara' diretta da Andrea Bardelli , con il quale abbiamo avuto un piacevole e proficuo scambio di opinioni.

    -Dopo tre anni nella categoria superiore torni ad occuparti degli juniores ?
    "La categoria juniores e' la "mia" categoria visto che prima degli ultimi tre anni per ben dodici stagioni avevo diretto e seguito atleti di questa categoria. Indubbiamente l'esperienza con gli Under23 mi e' stata utilissima facendomi crescere e soprattutto facendomi capire come lavorare con gli junior per prepararli alle categorie superiori. Oltre all'esperienza con gli atleti negli ultime stagioni credo di esseremi ulteriormente arricchito grazie al rapporto pressoche' quotidiano con Scinto e Citracca , che pur con i tanti impegni della squadra professional rioescono a ritagliarsi un po' di tempo per seguire il Team Ballerini."

    -Mi dicevi dell'esperienza fatta con gli Under23 ?
    "Sono molto contento del lavoro fatto e delle soddisfazioni che ci siamo tolti pur essendo una squadra piccola con risorse limitate siamo riusciti nell'ultima stagione a meritare la partecipazione al Giro d'Italia Under23, partecipazione che per qualcuno sembrava impossibile e che invece abbiamo conquistato con impegno e grande coesione fra atleti ,tecnici e dirigenti. Poi per una societa' toscana vincere la Firenze – Viareggio , che e' la classica piu' ambita in regione, e' stata una soddisfazione enorme per noi e per tutti coloro che ci seguono con affetto , visto il nome che porta la societa' e che sono tanti in tutta Italia, come ci viene testimoniato spessissimo quando settimanalmente ci rechiamo alle corse."

    -Ma torniamo al 2020 ?
    "Credo di avere a disposizione un gruppo di ragazzi molto validi e che saranno in grado di dare delle belle soddisfazioni. Per me e per la societa' e' comunque fondamentale farli crescere nell'ottica futura quando passeranno nelle categorie superiori. A Dicembre ho visto Esordienti impegnati sulla salita del San Baronto , che si stavano allenando come se fossero dilettanti e questo non serve certo a far crescere i ragazzi , ma ha il solo scopo di cercare di ottenere risultati immediati a scapito di una crescita graduale . Ho deciso in accordo con i miei collaboratori di portare delle novita' anche in fase di preparazione; quest'anno niente ritiri, i ragazzi si alleneranno continuando a stare a casa loro e in inverno , la domenica abbiamo quasi sempre fatto un giorno di riposo. Questi ragazzi vanno a scuola e si allenano, sono sempre impegnati e ritengo quindi che sia giusto che abbiano un giorno di "stacco" sia a livello fisico che mentale."

    -Le corse si avvicinano e le altre squadre si stanno allenando intensamente

    "La stagione e' lunga, gli appuntamenti piu' importanti ed in occasione dei quali vorrei che i miei ragazzi fossero al massimo sono a Settembre, Lunigiana – Campionato Europeo e Mondiale; ritengo che sia bene cominciare con calma, anche se grazie a Scinto e Citracca siamo stati invitati a partecipare il primo marzo a Kurne in Belgio alla gara che fa da contorno alla classica per professionisti e siamo convinti che per i ragazzi e' stata una esperienza interessante che abbiamo affrontato nel modo giusto".

    -Gli juniores del Team Ballerini vengono da un 2019 che Vi ha visto conquistare il titolo mondiale con Tiberi
    "Il Mondiale vinto da Tiberi e' stato qualcosa di irripetibile anche per il modo in cui lo ha conquistato e per la risonanza che ha avuto, ma sappiamo benissimo che ogni anno, soprattutto in questa categoria , fa storia a se'. Sappiamo pero'di avere anche nel 2020 una buona squadra con due individualita' che dovrebbero fare molto bene, Butteroni e l'ucraino Ponomar, campione Europeo in carica, oltre ad un gruppo di ragazzi che sta crescendo.”

    -Quali ti sembrano le squadre piu' attrezzate
    "A livello nazionale sicuramente l' LVF , anche se non sara' facile per loro ripetere i risultati della stagione scorsa, in Toscana lo Stabbia, la Work Service ed il Casano che si e' rinforzato moltissimo"

    -Sappiamo anche che avete dei ragazzi della Serbia che state seguendo ?
    "Si dopo l'esperienza fatta con noi da Stojnic nella passata stagione abbiamo allacciato un buon rapporto con alcuni dirigenti serbi , che ci hanno proposto alcuni ragazzi che verranno in Italia per disputare le prime corse nella categoria Allievi ed avremo modo fin dalla Coppa Cei a cui prenderanno parte di renderci conto delle loro caratteristiche, infatti oltre al presente noi lavoriamo anche per il futuro".

    Lasciamo poi Bardelli ,uno dei ds piu' estroversi e "social" del ciclismo, all'allenamento con i suoi ragazzi certi che , come sempre, sapra' anche quest'anno ottenere il meglio dai suoi atleti.

    Giuseppe Tomei







    Juniores - 02 Mar 2020